Gettami via – Live in Studio

Gettami via

Live in Studio

 


Gettami via versione Live in Studio [ Island Room Records]

Quinto Brano del secondo album “L’isola dei giocattoli difettosi” 2017 , Gettami via è una canzone indie rock , sancisce una svolta lampante nella storia raccontata nell’album… La storia che finisce o forse non è mai iniziata davvero! , Quanti di voi si sono sentiti messi da parte in una relazione dopo tutte le parole spese, momenti consumati ed emozioni ?

Forse molte cose in sospeso lasciano un amaro in bocca ed a volte il rimpianto di non sapere come sarebbe andata a finire se….

Di questo parla “Gettami via” , dei momenti sbagliati, incomprensioni ed il tanto represso desiderio di sapere come sarebbe andata a finire se la cosa fosse continuata, dato che le emozioni in apparenza inesistenti, molte volte vengono a galla nel momento della rottura, quando qualcosa che avevi all’improvviso non ce l’hai più .

Chiaramente la storia non finisce con questo brano, se volete ascoltare l’album completo in streaming de “L’isola dei giocattoli difettosi” cliccate qui : SpotifyAmazonYoutube 


“Negli ultimi 3 anni di attività live dopo molti palchi importanti e collaborazioni, come ogni cosa, ci siamo evoluti,  infatti con questa formazione sempre più consolidata in Trio, Ho deciso di ri_arrangiare alcune canzoni degli scorsi album per renderle sempre più al passo con i tempi, con l’evoluzione musicale e la direzione artistica che questo progetto sta intraprendendo”.

[ BATTERIA : FILIPPO BERTOLACCI ]
[ BATTERIA : FILIPPO BERTOLACCI ]

BASSO E SYNTH [ FABIO PIEROTTI ]
BASSO E SYNTH [ FABIO PIEROTTI ]

 


Questo primo video Live in studio sarà un l’inizio di una serie di nuove versioni dei precedenti album, che poi riproporremo nel nuovo Tour 2021 con in programma l’uscita del nuovo Album .

Alcuni di voi hanno già sentito 3 brani che saranno inseriti nel nuovo EP , Isole di Plastica , Amori al tempo dell’università e Viaggiatore  .

Seguite tutte le news sui canali social Facebook Andrea Brunini Official  o profilo Instagram Andrea Brunini


Read More

Fai rumore

Fai rumore

In queste settimane d’isolamento, invece di marcire davanti alla televisione, sto suonando e cantando come un matto. Ho partecipato a #rockersinpigiama anzi qui trovate la mia esibizione andate mettete un “mi piace” e anche, magari, commentate. Anche gli altri artisti certo, ma intanto partite da questo simpatico elfo dei boschi toscani. Qui il lockdown è sopportabile, abbiamo la natura tutta intorno e la fortuna di un giardino in praticamente ogni casa. Manca il suonare per le persone, nutrimento per ogni artista, soprattutto se ama anche prima e dopo il concerto. Mancate tanto voi, amici.

La musica

Chi mi conosce o è stato ad un mio qualsiasi concerto, sa che amo incontrare le persone. Arrivo prima e vado via per ultimo. Dopo il concerto condivido chiacchiere, mentre si beve insieme. Suonare in casa senza persone davanti non è facile, l’umanità è una grande ricchezza per la vita figuratevi per gli artisti.

Torneremo a sentire la natura intorno a noi
Andrea Brunini – Torneremo a sentire la natura intorno a noi – Foto di www.fabioricci.it

La canzone, Sanremo

Il vincitore dell’ultimo Sanremo è stato Diodato con questa bellissima “Fai Rumore”, un pezzo davvero intenso. Sono due anni che sto apprezzando, particolarmente, il percorso di questo artista. Così ho deciso di farne una mia versione, senza stravolgere molto l’idea del pezzo, ma cantandola come l’avessi scritta io. Con i miei colori, perché come la canta lui è… meglio che la canti lui. L’idea di una cover, per me, è assolutamente portarla nel proprio mondo. È diventato un inno rivolto all‘Italia, il rumore del popolo volto a sostenere l’umore generale. Un messaggio al mondo, che noi siamo ancora qua a combattere e che dopo l’oscurità si ricorda che c’è sempre la rinascita.

Andrea Brunini foto di www.fabioricci.it
Fai Rumore cover di Andrea Brunini – foto di www.fabioricci.it

Un contagio di speranza

Nel testo di “Fai Rumore” sento un forte messaggio di speranza e solidarietà. Farci sentire tutti più vicini con questo rumore, come un respiro condiviso, che ci passiamo da uno all’altro. Che parta dalle case, sul web o sui balconi, che si riverberi di continuo senza fine, questo è importante. Perché il nostro sia un rumore condiviso e risuonante da cuore a cuore. Che ci unisca e ci renda più forti, perché la musica è tutt’altro che un banale rumore.

Grazie Serchio in diretta

Grazie Serchio in diretta

È stato pubblicato sul portale Serchio in diretta, un articolo di presentazione del nuovo singolo “Isole di plastica“. Grazie alla redazione, per le belle parole, è sempre un piacere vedere che si sostiene la produzione degli artisti emergenti. Intanto è una buona “scusa” per riascoltarlo, che ne dite? Sicuramente grazie Serchio in Diretta