Gettami via – Live in Studio

Gettami via

Live in Studio

 


Gettami via versione Live in Studio [ Island Room Records]

Quinto Brano del secondo album “L’isola dei giocattoli difettosi” 2017 , Gettami via è una canzone indie rock , sancisce una svolta lampante nella storia raccontata nell’album… La storia che finisce o forse non è mai iniziata davvero! , Quanti di voi si sono sentiti messi da parte in una relazione dopo tutte le parole spese, momenti consumati ed emozioni ?

Forse molte cose in sospeso lasciano un amaro in bocca ed a volte il rimpianto di non sapere come sarebbe andata a finire se….

Di questo parla “Gettami via” , dei momenti sbagliati, incomprensioni ed il tanto represso desiderio di sapere come sarebbe andata a finire se la cosa fosse continuata, dato che le emozioni in apparenza inesistenti, molte volte vengono a galla nel momento della rottura, quando qualcosa che avevi all’improvviso non ce l’hai più .

Chiaramente la storia non finisce con questo brano, se volete ascoltare l’album completo in streaming de “L’isola dei giocattoli difettosi” cliccate qui : SpotifyAmazonYoutube 


“Negli ultimi 3 anni di attività live dopo molti palchi importanti e collaborazioni, come ogni cosa, ci siamo evoluti,  infatti con questa formazione sempre più consolidata in Trio, Ho deciso di ri_arrangiare alcune canzoni degli scorsi album per renderle sempre più al passo con i tempi, con l’evoluzione musicale e la direzione artistica che questo progetto sta intraprendendo”.

[ BATTERIA : FILIPPO BERTOLACCI ]
[ BATTERIA : FILIPPO BERTOLACCI ]

BASSO E SYNTH [ FABIO PIEROTTI ]
BASSO E SYNTH [ FABIO PIEROTTI ]

 


Questo primo video Live in studio sarà un l’inizio di una serie di nuove versioni dei precedenti album, che poi riproporremo nel nuovo Tour 2021 con in programma l’uscita del nuovo Album .

Alcuni di voi hanno già sentito 3 brani che saranno inseriti nel nuovo EP , Isole di Plastica , Amori al tempo dell’università e Viaggiatore  .

Seguite tutte le news sui canali social Facebook Andrea Brunini Official  o profilo Instagram Andrea Brunini


Read More

Uscita Viaggiatore – Andrea Brunini

Uscita nuovo singolo Viaggiatore 

Andrea Brunini

Viaggiatore

Radio Date: 25/09/2020


«” Viaggiatore” è un inno alla scoperta interiore, una consapevolezza personale di vivere in continua ricerca evolutiva, volendo ardentemente raggiungere l’ignoto e visitare continuamente nuovi scenari, un po come per chi soffre della sindrome di Wanderlust ( o sindrome del viaggiatore ).

Questo canzone tratta più nello specifico il viaggio che tutti noi in realtà bene o male dobbiamo intraprendere, la vita!

Nata durante un viaggio di fine estate alternando vari mezzi di trasporto,

emozioni e paesaggi stupendi, racconta di questo mio conflitto interiore con “Il tempo”,

a cui non mi posso oppormi se non cercando di consumare la vita a pieno in ogni istante.


Oltre alla necessaria volontà di affrontare ogni avversità con estrema determinazione,

spinto dalla voglia di scoperta dell’ignoto ( inteso come il domani, l’obbiettivo da raggiungere),

ho voluto condividere alcuni pensieri personali che posso riassumere così :

Tour 2020 - Garda Lake
Tour 2020 – Garda Lake [ Foto _ Fabio Ricci]

“ è vivere che consuma il tempo, non il contrario come si può pensare, ho uno zaino vuoto di sogni realizzati ed un infinito sottofondo musicale, un universo da vedere , un solo sfondo non mi basta più, la morte mi corre dietro, ma non riesce a stare al passo della mia voglia di scoprire ”.

Credo che nella vita non ci si debba mai accontentare di ciò che si conosce o si ha , la continua ricerca di se stessi e nel realizzare i propri sogni ci porta a vivere a pieno il nostro poco tempo a disposizione, senza avere rimpianti, né rimorsi .

In pratica questo brano è il sottofondo musicale che immagino accompagni ogni istante del mio viaggio, riportandomi alla mente in quell’istante in cui il mio percorso finirà tutte le emozioni, i luoghi e le esperienze vissute.


Viaggiatore” esce con etichetta BATTITO RUMORE con distribuzione Believe Digital.

Uscita nuovo singolo Viaggiatore – Andrea Brunini Martedì 16 settembre 

 

  Itunes                                     Spotify                                 Amazon                                  

 


Musicisti che hanno partecipato :

  • Paolo Pancetti – Electric Guitar
  • Filippo Bertolacci – Drum
  • Alberto Rapetti – Synth – Bass – Arranger

L’arrangiamento e la produzione sono curati dal produttore discografico

Alberto Rapetti presso gli Orange Studios di Verona.



Read More

Fine Tour Sardegna 2020

Andrea Brunini Sardegna Tour 2020

Andrea Brunini Sardegna Tour 2020

Splendida avventura sarda in questo anno difficile, in pieno rock’n roll tutti sul furgone come nei film musicali che guardavo da ragazzino, suonando canzoni in giro per tutta l’isola, da Olbia a Cagliari.

 

Date Tour Estivo in Collaborazione con #Wildthing e #Finazsolo:
Live Corto Maltese - Cagliari
Live Corto Maltese – Cagliari
7/8 Toscolano Maderno (Bs), PIROKA
8/8 Volargne (Vr), VILLA DEL BENE
9/8 Montebello Vicentino (Vi), IL BORGO
19/8 Colle V.E. (Si), BOTTEGA ROOTS
28/8 Aglientu (Ss), Piazza rena majors
29/8 Sorso (Ss), MANGIANOTTE
30/8 Padru (OT), BLUES CAFÈ
31/8 Perfugas (Ss), SANDALIA
1/9 Budoni (Ss), Caffè Centrale – TPH
2/9 Cagliari, CORTO MALTESE
8/9 Rignano (Fi), Festival musica e suoni
10/9 Ponsacco (Pi), Locanda di Camugliano
23/9 Caracol (Pi) 

“Esperienza fantastica, piena di difficoltà e cambi di location per problemi Covid, ma dopo le 6 date consecutive carichi, vogliosi di suonare, con tanta bella gente e panorami da togliere il fiato siamo rientrati super soddisfatti.

 


Sardegna una terra stupenda piena di bella gente che ama la musica anche in tempi difficili come questi, tenetevi pronti amici isolani che presto sono sicuro torneremo a suonare”.

 

 

Tante le novità che usciranno nelle prossime settimana Rimanete sintonizzati sui nostri SOCIAL “.

Breve riassunto Live al Corto Maltese di Cagliari

Read More

Isole di Plastica in Finale al Palco d’autore

“Isole di Plastica” in Finale al Palco d’autore

Con grande emozione annunciamo la splendida notizia, il brano “Isole di Plastica” ultimo singolo del cantautore Andrea Brunini, uscito a marzo 2020, è stato selezionato e presenzierà live alla finale del Festival Nazionale Palco d’autore il 17 agosto 2020, presso la splendida e suggestiva location Arena del Mare di Salerno .

Un occasione in questi tempi di crisi artistica di portare un messaggio forte di attenzione e rivoluzione verso questi temi un pò messi da parte durante il Lock Down, ma sempre più ricorrenti ed attuali .

L’evento sarà trasmesso streaming da https://artecultura.tv/

Read More

Grazie Serchio in diretta

Grazie Serchio in diretta

È stato pubblicato sul portale Serchio in diretta, un articolo di presentazione del nuovo singolo “Isole di plastica“. Grazie alla redazione, per le belle parole, è sempre un piacere vedere che si sostiene la produzione degli artisti emergenti. Intanto è una buona “scusa” per riascoltarlo, che ne dite? Sicuramente grazie Serchio in Diretta

 

Isole di plastica

Andrea Brunini
Andrea Brunini foto di www.fabioricci.it

 

Anche in questo periodo difficile per tutti, la Musica non si ferma. Soprattutto per il nostro Andrea che ha pubblicato il nuovo singolo “Isole di Plastica“. Canzone con un tema sociale molto centrato, non solo per questo momento in cui tutto il mondo si fa tante domande. 

 

Isole di plastica

Isole di plastica è un urlo rock critico contro il nostro modo di vivere degli ultimi 30 anni, consumistico e privo di rispetto per l’ambiente e la salute collettiva.

Andrea Brunini
Andrea Brunini

aspettava il suo momento

Ho scritto questa canzone più di un anno fa, avevo già abbozzato una cosa su questa tematica che già stava prendendo forma. La scintilla finale che ha dato origine a questo brano è stato il periodo dello spreco del latte , quando in Italia gli allevatori vuotavano il loro latte per strada, lottando contro le grandi multi nazionali che svalutavano i loro prodotti. A mio parere una protesta giusta ! Basta sprechi di pane, latte e beni di prima necessità, devono dare la possibilità a queste piccole imprese di gestire l’avanzo giornaliero prodotto come vogliono.

Andrea Brunini
Andrea Brunini

Prima che Marte sia una necessità

In più in quel periodo si continuava a parlare di spedizioni varie alla scoperta di pianeti , come ad esempio Marte e dei possibili dati di acqua (quindi vita – pianeta abitabile). Sono convinto che non riusciremo a restare altri migliaia di anni sulla Terra e saremo costretti a spostarci forse su altri pianeti come si vede nei film di Fantascienza. Però bisogno anche vedere in faccia alla realtà, è inutile cercare altri pianeti dove trasferirsi se non riusciamo nemmeno a gestire ed evitare di distruggere il nostro .

Info

In questo canali potete trovare tutta la musica di Andrea Brunini

Spotify

Youtube

Per informazioni o live  Antihill

 

La copertina del nuovo singolo "Isole di Plastica"
La copertina del nuovo singolo “Isole di Plastica”

 

Andrea Brunini

Brunini torna a scuola!

03d73f57-1bc2-4b4e-acfe-daea458d3f67.jpg

Brunini torna a scuola, per raccontare

come nasce la musica ai ragazzi delle medie

Un bell’incontro con i ragazzi del Massei a Mutigliano

Giovedì 27 Febbraio 2020, il cantautore Andrea Brunini ha incontrato i ragazzi della scuola media di Mutigliano in provincia di Lucca. Lo scopo di questi incontri realizzati grazie al consiglio degli insegnanti ed a una preside che si cura di ogni aspetto della crescita dei ragazzi, era quello di avere un confronto diretto con professionisti del settore artistico come Andrea. Da artista completo, oltre ad occuparsi della sua carriera musicale, si dedica anche a tutti gli aspetti legati al circuito della musica. Talento e competenza a due passi da casa per questi ragazzi. Così gli artisti sono stati protagonisti tra i banchi di questa scuola. Chiediamo direttamente al cantautore le sue impressioni.

Come si sono svolti gli incontri?

Essendo un cantautore lucchese sono l’esempio più vicino a questi ragazzi, curiosi di ascoltare le mie storie. Partendo dalla scintilla che dà origine alle canzoni, al come si lavora ad una carriera artistica, ho cercato di svelare taboo e consigli a questi giovani ragazzi. Potrei essere il fratello maggiore di questi ragazzi. Per esempio li ha molto incuriositi i miei studi di ingegneria, sono quasi al temine del percorso, che non ha sacrificato il mio bisogno di comporre musica e raccontare storie.

Progetto senza titolo-2.png

Non solo ascolto passivo

Tante domande, anche grazie al lavoro fatto, nel contesto delle lezioni sulla poesia e la prosa nell’arte, dalle professoresse di italiano dell’istituto Massei. Così le mie canzoni erano state ascoltate e analizzate. Con i ragazzi c’è stato un diretto scambio di emozioni, e molte domande. Vederli analizzare e commentare alcuni miei brani come: “Notte” , “Giulia”, “Fuori posto” e “L’isola dei giocattoli difettosi” è stato proprio interessante.
Così come il lavoro di analisi su brani di oggi come “Le luci della città” di Coez e “Non avere paura” di Tommaso Paradiso, che hanno finito il nostro incontro con una cantata collettiva.

logo brunini nome.png

Un tema: “la notte”

Nei giorni precedenti gli alunni hanno trattato il tema della notte scrivendo soggettivamente le loro opinioni, emozioni e vicende sul tema scelto. Assieme alla professoressa Tania Nelli abbiamo analizzato cosa avevano scritto.
Selezionado due testi per classe, durante la lezione li ho aiutati a mettere a fuoco le parole ed aggiungendo la musica , abbiamo subito suonato le loro opere tutti insieme.
Così abbiamo potuto anche scoprire come cambia l’interpretazione e il concetto in base al arrangiamento utilizzato.

logo brunini solo lupo

La storia della musica

Abbiamo parlato della storia, analizzando come si è evoluta l’arte di scrivere canzoni negli ultimi 30 anni. Rimanendo sul tema della notte siamo partiti analizzando pezzi, storici, come “Notte prima degli esami” di Antonello Venditti fino ad arrivare alle ultime di Coez o Tommaso Paradiso.  Anche questo ha contribuito a far crescere i loro brani. Un’emozione indelebile, per me, quella di vedere cambiare le loro espressioni e riscontrare nei commenti quanto erano andate lontano anche le loro canzoni. Grazie davvero a chi ha permesso questo incontro e spero presto di rifare questa bella esperienza.